giovedì 16 gennaio 2020

Circuito europeo cadetti a Bratislava

Circuito europeo cadetti
il podio a squadre
Polonia, Italia (Baratta, Caforio, Maccagno e Paulis), USA
Tra il 4 e il 12 gennaio sono state due le prove che hanno visto la nostra Margherita Baratta scendere in pedana in campo internazionale.
La prima in ordine cronologico a Udine, in una prova di coppa del mondo under 20 e la seconda a Bratislava per l'ultima prova obbiettivo del circuito europeo cadette.
Erano solo 5 le cadette italiane autorizzate a partecipare alla prova under 20 e su 161 spadiste provenienti da tutto il Mondo Margherita sfoggia davvero una bella prestazione classificandosi 24°. Pur essendo una gara di categoria superiore non si è fatta intimidire e nella prima fase a gironi conquista 4 sudatissime vittorie e 2 sole sconfitte. Buona prestazione con un buon 24 piazzamento come primo appuntamento del nuovo anno ma la testa era già a Bratislava nell'importante prova individuale e a squadre.
Tempo 5 giorni e si vola in Slovacchia.
La gioia all'ultima stoccata
per l'accesso alla finalissima
Italia 39 - USA 38
Sono ben 324 le cadette in gara questa volta. In gare così numerose ogni singola stoccata conta in girone ma Margherita non parte con il piede giusto. Fa subito 2 sconfitte, ma nonostante questo non si abbatte e dopo un bello scrollone da parte del Maestro Mei e dello staff della nazionale infila un tris di vittorie decisive e importanti: 5a1 5a2 5a1 contro Francia, Bielorussia e Grecia.
Senza troppo problemi vince la prima per i 128 contro un'atleta tedesca. Le due sconfitte in girone pesano e Margherita incontra per i 64 la numero 2 dopo i gironi, la polacca Gloria Klughard che a fine gara conquisterà il bronzo.
Nonostante la sconfitta, Margherita non sfigura affatto. Parte male andando sotto di ben 4 stoccate non capendo i tempi di attacco dell'avversaria ma a metà incontro mette a segno una serie di stoccate singole che la portano di nuovo in corsa. Agguanta il 13 pari, ma a causa di un errore va sotto 14/13 e un colpo doppio sancisce la sconfitta.
Smaltita la delusione Margherita si concentra sulla gara a squadre molto affollata e piena di incognite in quanto il ranking è falsato dalla presenza di squadre quali USA e Canada che fanno poche gare in Europa. Conferma di ciò è l’eliminazione negli ottavi della Russia per mani della seconda squadra USA. L’Italia parte come testa di serie nr.2 e incontra subito e batte 45-28 la seconda squadra di Israele. Nell’assalto successivo l’avversario è la Francia che ha battuto la seconda squadra italiana e questo desta un’iniziale preoccupazione che però svanisce presto e l’assalto si conclude con una netta vittoria 45-29. Per l’accesso alla semifinale bisogna battere la squadra di Israele che a Budapest ci aveva tolto il bronzo alla priorità. L’inizio non è dei migliori e fino alla fine del secondo giro Israele è in vantaggio ma al 7° assalto qualcosa cambia e tre parziali positivi consentono di vincere 45-42. In semifinale ci aspetta la prima squadra USA che parte forte e rimane in vantaggio di un paio di stoccate fino all’ultimo assalto dove però l’Italia trova il pareggio e si gioca alla priorità l’accesso alla finalissima. La memoria torna a Budapest dove due priorità perse relegarono l’Italia ai piedi del podio…Ma questa volta va diversamente e la luce si accende solo per l’Italia. Sarà finalissima contro la fortissima Polonia. L’incontro all’inizio è molto equilibrato ma le atlete polacche a piccoli passi vanno in vantaggio e alla fine l’Italia perde 45-38. 
Una trasferta tra luci e ombre per la nostra Margherita ma ci sono tutti i presupposti per una buona stagione in campo nazionale ed internazionale.

martedì 14 gennaio 2020

Prima prova regionale Cadetti-Allievi e Prime Lame a Rapallo

Rapallo 12 gennaio 2020
Il nostro gruppo
Rapallo ha ospitato la Prima Prova regionale riservata alla categoria accorpata Cadetti-Allievi e alla categoria Prime Lame ed esordienti. Nella spada maschile troviamo 4 atleti Genovascherma in finale e 2 sul podio. Alex Patrone 2°, Samuele Denicolai 3°, Valerio Pistacchi 5°e Massimiliano Franco 8°. Nella spada femminile Denise Colla 7°, Livia Parodi 8, Cecilia Eleuteri 9° e Chiara Fabbri 11°.
In pedana, alla sua prima esperienza agonistica, anche Ludovica Pala nella categoria Prime Lame ed Esordienti
Le finaliste
Cat. Cadetti-Allievi spada femminile



I nostri atleti finalisti
Alex, Samuele, Valerio e Massiniliano

Le nostre portacolori
Cecilia, Denise, Livia e Chiara

Prima gara per la più piccola

mercoledì 8 gennaio 2020

Coppa del Mondo Under 20 a Udine

Margherita Baratta con il maestro Luca Mei
Buona prestazione per la nostra U17 Margherita Baratta nella prova di Coppa del Mondo di spada femminile Under 20 che si è disputata lo scorso fine settimana a Udine.
Margherita, dopo aver concluso la fase a gironi con quattro vittorie e due sconfitte, ha superato nell’ordine la danese Stiller per 15-10 e l’azzurra Grasso per 15-12 prima di essere sconfitta nei sedicesimi di finale dalla polacca Janelli col punteggio di 9-15. Ventiquattresimo posto per lei nella classifica finale, un brillante risultato considerando che è una Under 17 ed esordiente in una prova mondiale nella categoria superiore.

(foto Bizzi)

giovedì 19 dicembre 2019

Allerta meteo rossa 20 dicembre

In seguito all'emissione di allerta meteo rossa 
dalle ore 8.00 alle ore 21.00  del 20 dicembre 


Tutte le lezioni sono sospese

Margherita Baratta

Margherita insieme al
 Presidente del Consiglio della Regione
Alessandro Piana
Lunedì 16 dicembre nella Sala 900 di Palazzo della Meridiana,  in occasione della cerimonia "Lo sportivo Ligure dell'anno", Margherita Baratta ha ricevuto un riconoscimento per essere stata protagonista della stagione agonistica portando la scherma genovese in Europa e nel mondo. 
Un' ulteriore conferma degli ottimi risultati della nostra portacolori che riempie di orgoglio tutto il Genovascherma.







venerdì 13 dicembre 2019

Circuito Internazionale Cadetti a Heidenheim


La squadra 3° classificata sul podio
con la Maestra della nazionale Elisa Vanni
Matilde Cassina, Lucrezia Paulis, Gaia Caforio e Margherita Baratta

Il week end del 7 e 8 dicembre ha visto il CS Genovascherma presente anche in Germania per la prova del Circuito Europeo Under17.
Ad Heidenheim è scesa in pedana la nostra spadista Margherita Baratta che dopo lo splendido bronzo individuale e il quarto posto a squadre di Budapest era chiamata a confermare il suo stato di forma in campo internazionale. Margherita ha iniziato bene la fase a gironi collezionando sei vittorie su sei assalti risultando la numero 5 del tabellone di eliminazione diretta su 216 iscritte. 







Vinti senza problemi gli assalti per i 64 e i 32, nel turno successivo ha dovuto arrendersi non senza rammarico ad un’atleta ungherese terminando la gara al 18° posto.  Nel complesso però la prestazione dal punto di vista tecnico è stata buona e che Margherita fosse in forma lo ha dimostrato il secondo giorno di gara dedicato alla prova a squadre. Le azzurre hanno incontrato negli ottavi Ucraina 2 vincendo 45 a 36, hanno battuto nei quarti 45 a 23 Romania 2 che aveva sconfitto Romania 1 in un accesissimo derby ma si sono arrese in semifinale a Russia 1. 

La finalina per il bronzo è stata caratterizzata soprattutto da piccoli problemi fisici che però le ragazze, dimostrando di essere una squadra, hanno saputo gestire al meglio. Le squadre sono state vicine nel punteggio fino al termine del primo giro ma poi grazie ai parziali di Margherita di 11 a 4 nel quarto assalto e di 7 a 2 nell’ottavo assalto e le buone prestazioni delle compagne di squadra l’Italia ha potuto iniziare l’ultima frazione con un vantaggio di tredici stoccate. 




E’ arrivato così un bronzo che fa ben sperare per il proseguo della stagione. Prossimo appuntamento internazionale U17 ad inizio gennaio nella classica di Bratislava. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...