giovedì 23 maggio 2019

Gran Premio Giovanissimi a Riccione

Valerio Pistacchi
12° classificato
Campionato Italiano cat. Allievi spada

Riccione ha ospitato la prova finale del Gran premio Giovanissimi under 14 che ha visto in pedana più di 3.000 ragazzi tra gli undici e i 14 anni. 
Tra più piccoli nella categoria maschietti in pedana Giovanni Battista Traverso, Giovanni Sabattini e Luigi Canepa affrontano la prima che per la loro categoria prevede due gironi. Dimostrano tenacia e riescono anche a reagire ai momenti più complessi, non raggiungono il tabellone di diretta ma l'esperienza sarà per loro  sicuramente formativa e importante per la crescita agonistica.
Categoria Maschietti spada
Luigi Canepa e Giovanni Battista Traverso
(foto archivio con i maestri)
Nella categoria giovanissimi troviamo Mattia Domi Perotti due vittorie lo portano in diretta dove supera il primo scoglio all'ultima stoccata mostrando carattere e voglia di vincere per poi fermarsi all'incontro per i 64. Prima esperienza nazionale anche per i due Ragazzi Vincenzo Medina  e Nicolò Maggi che cedono all'emozione non riuscendo a sfruttare i momenti di vantaggio e si fermano alla prima diretta ma anche per loro sarà un'esperienza formativa che servirà il prossimo anno.
Categoria Ragazzi spada
Vincenzo Medina e Nicolò Maggi
Arriviamo alla categoria allievi, gli atleti che affrontano la loro ultima gara under 14. tra le spadiste in pedana per Genovascherma troviamo Cecilia Eleuteri, Denise Colla e Livia Parodi partono tutte bene nel girone 4 vittorie per Cecilia e Denise, 2 per Livia, passano direttamente nei 128 le prime due, raggiunte da Livia che vince la prima diretta. Si fermano all'incontro per i 64 con qualche rammarico ma con la sicurezza di poter affrontare con il loro gioioso sorriso il prossimo anno l'impegnativo passaggio ai cadetti.

Categoria Giovanissimi spada
Mattia Domi Perotti
Anche Valerio Pistacchi saluta gli under 14 con una gara molto bella finita con un ottimo 12° posto.Valerio parte fortissimo con 5 vittorie e solo una sconfitta a 4, passa al 19° posto della diretta, salta l'incontro per i 128, vince bene per i 64, entra nei 32 con una vittoria all'ultima stoccata voluta e ottenuta con testa e cuore rimontando da 12/14, riesce a mantenere la giusta concentrazione ( non facile dopo aver speso tanto emotivamente) per entrare di slancio nei 16 dove combatte strenuamente ma si arrende all'atleta che poi arriverà secondo. Veramente una bella giornata per Valerio e per il Maestro Gerardo Cirillo che hanno raccolto il frutto dell'impegno e del lavoro svolto insieme.

I nostri Allievi in pedana
Denise Colla, Valerio Pistacchi, Livia Parodi e Cecilia Eleuteri
( foto archivio)












giovedì 16 maggio 2019

Ancona - Coppa Italia Nazionale

Giorgio Falcone
(Foto Trifiletti)
Ancona ha ospitato la prova nazionale di Coppa Italia che assegna gli ultimi posti disponibili per partecipare ai Campionati Nazionali Assoluti.
Sabato 11 maggio la gara di spada maschile conta ben 381 partecipanti e i nostri portacolori passano tutti il girone. Si ferma alla prima diretta Stefano Bianchi, mentre saltano la prima e si fermano per i 128 Emanuele la Rocca, Gregorio Cirillo, Niccolò Lorenzini, Enrico Boffano e Filippo Canepa
Ottima gara di  Giorgio Falcone che, dopo un girone passato con 4 vittorie, accede al tabellone di  diretta,salta la prima, vince due incontri e arriva a tirare per i 32, terminando la gara al 53° confermando le proprie capacità agonistiche di alto livello.
I nostri sciabolatori
Filippo, Emanuele ed Enrico
(Foto Trifiletti)







Domenica 12 maggio è la giornata delle gare di spada femminile e sciabola maschile.
Poco fortunata la gara degli sciabolatori e per Filippo Canepa, Enrico Boffano ed Emanuele La Rocca stop alla prima diretta.
Portacolori Genovascherma tra le spadiste ( 264 le atlete in gara) Arianna Pani e Margherita Baratta.
Buon girone per Arianna che passa con tre vittorie si ferma alla prima diretta ma dimostra di essere in crescita gara dopo gara.
Margherita Baratta
(Foto Trifiletti)
Margherita Baratta, in una stagione che la vede centrare  tutti gli obiettivi, riesce a regalare al suo Maestro  e alla nostra società tante soddisfazioni  anche in questa gara particolarmente affollata e complicata.
Superato un girone non facile con tre belle vittorie passa la prima diretta senza troppi problemi, segue un assalto molto difficile con un atleta di Terni numero 24 dopo i gironi. Margherita per tutto l'incontro non trova la chiave di lettura dell'assalto trovandosi in un momento anche sul 10 a 4 in svantaggio. Fondamentale la pausa tra il primo è secondo tempo per capire bene come impostare i colpi. Piano piano inizia la rimonta e , capiti gli errori del primo tempo,raggiunge l'avversaria sul 13 pari e a pochi secondi dalla fine mette la 14° stoccata e con un bel doppio chiude vittoriosa e avanza nel tabellone passando poi di slancio nei 32 con un assalto gestito in modo impeccabile.
L'incontro per i 16 vale la qualificazione agli assoluti e così lo descrive il Maestro Luca Mei:
"Margherita imposta non  benissimo  l' incontro  andando sotto subito 2 a 0... ma determinata ribalta  il risultato infilando 4 belle botte di fila. Con questo vantaggio gestisce molto bene l' incontro  ma sul finale del secondo  tempo inizia il calo.. le 3 stoccate di vantaggio si riducono a 1 e l'inizio del terzo tempo parte dal 11 a 10 per Margherita... la Lombardi è forte, sopratutto di gambe... le sue progressioni mettono in difficoltà la nostra atleta  che con fatica non riesce più a gestirla.. e una volta in svantaggio non ha più la forza mentale per rimontare. Finisce 15 a 13 per l'atleta di Pavia  e il desiderio di qualificarsi ai Campionati Assoluti in programma a Palermo il prossimo giugno svanisce...
Assalto molto combattuto, un bellissimo incontro per la scherma espressa dalle due atlete. Ma in questi casi chi ha più testa,  freddezza e lucidità, vince.. queste sono caratteristiche determinanti per la vittoria. 
Margherita mostra ogni volta un potenziale tecnico enorme e soprattutto migliorabile
Ora occhi puntati sul campionato italiano Cadetti e Giovani  il 24/25 maggio in programma a Lecce"

Spadisti in viaggio
Spadiste e sciabolatori


















domenica 5 maggio 2019

Campionato Italiano Master e Coppa Italia Cadetti/Giovani


Arianna e Vittoria
in pedana nella spada giovani
Cinque giorni di scherma a Casale Monferrato  dove si sono svolti dal 1 al 5 maggio  il Campionato Italiano Master e la Coppa Italia Cadetti e Giovani.
Il primo giorno salgono in pedana nel Campionato Italiano Master di spada Gianni Bottino (cat.3), Fabio Franchi e Gian-Luca Lazzotti (cat.2). Inizia molto bene Bottino (4 vittorie) salta la prima diretta, vince la diretta per i 16 e l'incontro per gli otto contro la testa di serie n° 2 conquistando un più che meritato 7° posto finale. Nella categoria 2 ottimo girone per Gian-Luca (5 vittorie) e Fabio (4 vittorie) che accedono alla diretta, saltano la prima, vincono entrambi la seconda per poi "scontrarsi" nell'incontro per i 16 vinto da Gian-Luca che termina la gara 15, 20° posizione finale per Fabio. Linda Kaiser ha partecipato al Campionato nella gara di spada e sciabola categoria e ottenendo il 18° piazzamento di spada e arrivando alla finale nella sciabola con il 6° posto finale.

Linda Kaiser
6° Classificata Campionato Italiano Master
Gianni, Fabio e Gian-Luca

La Coppa Italia Cadetti e Giovani assegna gli ultimi 16 posti disponibili ai Campionati Nazionali che si svolgeranno a Lecce a fine maggio. Tra i cadetti Margherita Baratta già qualificata per la fase nazionale partecipa alla gara di fioretto, vince tre incontri nel girone e si ferma alla prima diretta mentre in campo maschile tra i 298 atleti in pedana troviamo i nostri Samuele Denicolai e Alessandro Tuillier entrambi al primo anno nella categoria. Samuele dopo un buon girone terminato con tre vittorie passa la prima diretta contro un avversario molto più avanti in tabellone per poi fermarsi all'incontro per i 64. Alessandro paga l'emozione della gara nazionale ma farà tesoro dell'esperienza per il futuro. Si passa poi alla Coppa Italia Giovani e tra le ragazze salgono in pedana Vittoria Baratta e Arianna Pani. Vittoria accede alla diretta e si ferma all'incontro per i 32, stop nei gironi per Arianna. In campo maschile troviamo Gregorio Cirillo che accede alla diretta,  mentre Federico Morando e Christian Vigo non passano il girone. Vittoria Baratta gareggia anche nella sciabola, gara molto impegnativa che affronta con il sorriso fermandosi al girone.



Samuele con il M° Luca Mei



Margherita Baratta
inedita fiorettista
Vittoria Baratta
in versione "sciabolatrice"
 M° Luca Mei e Alessandro Tuillier



domenica 28 aprile 2019

Genovascherma al Campionato Italiano a squadre A2 e B1

Campionati Italiani a squadre cat A2  - Reggio Emilia 26 aprile 2019
Campionati Italiani a squadre cat B1  - Adria 26 aprile 2019

Nella stessa giornata si sono svolti i campionati Italiani a squadre a cui hanno partecipato nella categoria A2 di sciabola maschile i nostri Alberto Balestrino, Enrico Boffano, Filippo Canepa e Emanuele La Rocca e nella categoria B1 spada la squadra femminile composta da Margherita Baratta, Vittoria Baratta e Arianna Pani e la squadra maschile con Stefano Bianchi, Gregorio Cirillo, Giorgio Falcone e Luca Mei. Gara sfortunata per i nostri portacolori che non riescono a difendere la categoria.
Spada maschile B1
Luca, Stefano, Giorgio e Gregorio


Sciabola Maschile A2
Emanuele, Enrico, Alberto e Filippo
Spada femminile B1
Vittoria, Arianna e Margherita
 Ma i sorrisi non mancano mai

Sciabolatori

Spadisti




giovedì 25 aprile 2019

Il 5 per mille alla tua società


Ricordiamo nella prossima 
dichiarazione dei redditi 
di donare il 5 per mille a 
Genovascherma

domenica 14 aprile 2019

Margherita Baratta orgoglio Genovascherma al Campionato Mondiale Cadetti

Margherita Baratta 16° classificata
al Campionato del Mondo Cadetti
(Foto Bizzi)




Ecco alcune foto della splendida ed emozionante gara di Margherita Baratta al Campionato Mondiale Cadetti e Giovani  a Torun in Polonia. 118 le atlete giunte da tutto il mondo e Titta, superata l'iniziale emozione macina vittorie in diretta e raggiunge uno spettacolare 16° posto!!! 



Le Cadette italiane al Campionato
Gaia Caforio, Margherita Baratta e Carola Maccagno
(Foto Bizzi)
Spadiste e spadisti italiani della categoria cadetti
con il Presidente e tutta la delegazione della Federazione Italiana Scherma
(Foto Bizzi)

(Foto Bizzi)
(Foto Bizzi)
(Foto Bizzi)



lunedì 8 aprile 2019

Fase Regionale Coppa Italia

Il nostro Gruppo
Atleti, Maestri, Presidente
Savona ha ospitato la Fase Regionale di Coppa Italia, gara che consente di selezionare gli atleti che possono partecipare alla fase nazionale dove sono in palio 16 posti per i Campionati  Italiani Assoluti.
Il regolamento prevede la qualificazione alla fase nazionale per un terzo dei partecipanti alle prove. 
Spada Maschile
3° Enrico Boffano, 7° Gregorio Cirillo
Nella gara di spada maschile 40 gli atleti in gara a disputasi i primi 14 in classifica (1/3 dei partecipanti). Ottengono il pass per la prova nazionale i finalisti Enrico Boffano 3° e Gregorio Cirillo 7°, Giorgio Falcone 9°, Nicolò Lorenzini  ed Emanuele La Rocca 13° mentre Stefano Bianchi ed Elia Galli devono contendersi il 14° posto e la qualificazione alla prova nazionale, ha la meglio Stefano in un incontro molto combattuto ed emozionante . Seguono in classifica 15° Elia Galli. 18° Luigi Audasso, 22° Samuele Denicolai, 25° Federico Morando, 27° Milo Galli. 33° Christian Vigo, 34° Francesco Gelsomino, 35° Gian-Luca Lazzotti.
Spada Femminile
3° Arianna Pani, 7° Chiara Precisano





Le spadiste in gara sono 25 quindi le prime 9 passano al nazionale. Centrano l'obiettivo Arianna Pani 3° e Chiara Precisano 7° mentre si ferma ad un passo dopo lo spareggio-qualificazione Vittoria Baratta 10° al termine della gara, e Maddalena Ferri 18°.
Sciabola Maschile
1° Enrico Boffano, 3° Filippo Canepa, 3° Emanuele la Rocca

Sette atleti in pedana nella sciabola maschile si giocano 2 posti alla fase finale. Vince il nostro Enrico Boffano e 3° posto per Filippo Canepa ed Emanuele La Rocca che si contendono la qualificazione che vede vittorioso Filippo
La giornata di scherma ha visto in pedana anche i più piccoli in assoluto nella categoria Esordienti/Prime Lame con incontri non agonistici di avvicinamento alle competizioni.
Emma in pedana 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...